Euge, serve bone et fidelis…

…intra in gaudium Domini Tui.

1435131648carlocaffarra_slide

E’ stato richiamato questa mattina alla Casa del Padre il Card. Carlo Caffarra, Arcivescovo Emerito di Bologna: figura di spicco per scienza e pietà, in questi tempi di grave disorientamento e di crescente turbamento dei fedeli aveva dedicato ogni sua energia al popolo cristiano, per far sentire ovunque la voce della dottrina immutabile della Chiesa, divenendo così un saldo punto di riferimento per tutti.

Il Populus Summorum Pontificum, certo che il Signore vorrà ammetterlo al premio dei giusti, piange il pastore che – pur nella debolezza dell’età avanzata e nelle prove della malattia – non si è mai risparmiato a difesa del gregge, e per guidarlo alla luce dello splendore della Verità.

Fra pochi giorni, il Card. Caffarra avrebbe dovuto offrire la S. Messa Pontificale del Pellegrinaggio del Populus Summorum Pontificum, a Roma, all’Altare della Cattedra della Basilica di San Pietro: ma il Signore ha voluto invitarlo alla Liturgia celeste, e a presentare per tutti noi l’Ostia Immacolata innanzi al Trono dell’Altissimo.

Sforziamoci dunque, con l’aiuto di Maria Santissima, di raccogliere, per quanto possiamo, il testimone trasmessoci dal Card. Caffarra, e di perseverare, come egli ha perseverato fino alla fine, nella buona battaglia.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Comments are closed.